10 Agosto 2022

5 Varietà Di Cannabis Che Aiutano Con La Creatività e lo Studio

varietà marijuana per lo studio

Conosci le 5 varietà di cannabis che aiutano con la creatività e lo studio? Ecco quali sono e come funzionano.
La marijuana, o meglio, alcune varietà di cannabis sono note per essere un ottima maniera per liberare la mente e lasciare spazio al pensiero creativo.

Questo è uno dei motivi che spingono a fumare prima di studiare. Anche se la maggioranza della gente pensa che fumare erba prima di fare qualcosa di produttivo rappresenta un pericolo di distrazione e scarso rendimento.

Quello che ancora non è chiaro a molti è che la cannabis è il primo passo per poter rimanere incollati alla sedia, prima di preparare la mente alla visione di un tunnel, necessaria per poter affrontare anche i compiti o i lavori più scoraggianti.

Esistono centinaia di varietà di cannabis che possono facilitare la resa creativa, ecco quelli che sono i più conosciuti dagli studenti di tutti i Paesi in cui è stato approvata la Legalizzazione della Cannabis:

TRAINWRECK
una varietà di cannabis famosa per i suoi effetti cerebrali fortissimi. Una varietà dotata di una certa potenza che può essere utile
prima dell’esame di una materia difficile ed impegnativa.
Un ibrido che ha parentela autoctona messicana, thailandese e afgana. Dall’ aroma terrosa, di pino. Danno origine ad uno sballo tonificante, ma rilassante allo stesso tempo.

SOUR DIESEL
Una varietà che ha origine in California. Un caratteristico aroma pungente.90% di genetica Sativa, dall’effetto decisamente High. Molto apprezzata nel mondo delle celebrità.

BLUE DREAM

Una varietà amata dai consumatori americani, si tratta di Blue Dream dalla genetica californiana. Nata da un mix tra Haze e Blueberry. Il suo effetto è inizialmente stimolante, e si caratterizza dall’aroma forte degli agrumi e successivamente si avvertono effetti rilassanti, che aiutano nel trattamento di dolori. Ideale per dare vita a lavori creativi e di forte impatto artistico.

AMNESIA HAZE
Una varietà, Amnesia Haze, molto nota tra gli studenti che frequentano i coffeeshop olandesi. Un potente high cerebrale che permette di mantenere la concentrazione, spazzando via ansie e preoccupazioni della giornata. Inebriante, potente e ideale per realizzare opere d’arte!

SUPER SKUNK
Una varietà che offre a chi la stima un potente aumento della creatività. Altri effetti sperimentati dopo che si fuma Super Skunk sono buon umore e grande energia. Ideale per dare forma e materia al proprio impulso creativo.

marijuana ceppi per la creatività

Durante uno Studio del 2015, condotto dall’University College London, è stato scoperto che la cannabis psicoattiva era in grado di stimolare il pensiero divergente.

Il pensiero divergente è una metrica per “misurare” la creatività e permette, in genere, di collegare idee astratte per trovare soluzioni creative ai problemi.

Dallo studio emerge che i soggetti sottoposti al test, che usavano la cannabis solo occasionalmente avevano sviluppato una maggiore capacità di pensiero divergente rispetto a coloro che fumavano l’erba regolarmente.

 La cannabis migliora la concentrazione

Alcune varietà di cannabis contribuiscono alla creatività impattando sulla concentrazione e sull’attenzione.
La cannabis è considerata anche un aiuto per ADD/ADHD per questo motivo.

In un report del 2008 presentato all’International Association for Cannabis Medicine, è stato riscontrato che il trattamento con THC  può avere efficacia su comportamento e prestazioni complessive in un soggetto giovane con ADHD.

In generale, è possibile beneficiare degli effetti  della cannabis su creatività ed attenzione, sempre, a patto che venga consumata con moderazione.

La cannabis migliora il recupero della memoria episodica

Fumare erba può aiutarti a ricordare gli eventi del passato e attingere all’ ispirazione creativa.

Marincolo spiega:

“C’è […] un miglioramento del recupero episodico della memoria, che è quando ricordi, ad esempio, il tuo decimo compleanno. Molte persone hanno riferito che quando ti siedi e ti sballi, puoi ricordare meglio gli episodi della tua vita”.

Effettivamente, molti consumatori di marijuana scoprono che la cannabis li aiuta a fare introspezione e valutare sia le proprie emozioni ed esperienze di vita.

La capacità di fare l’introspezione è uno dei tanti motivi che incoraggiano la creatività e la concentrazione.

La cannabis è in grado di stimolare la creatività grazie alla sua capacità di alterare il flusso sanguigno nel cervello.

Fumare marijuana comporta un aumento del flusso sanguigno al lobo frontale, che è considerato centro per la creatività e per il pensiero divergente.

Alcuni test condotti su individui dotati di un’elevata intelligenza creativa ha messo in luce che esiste una forte associazione tra rendimento creativo e maggiore flusso sanguigno cerebrale in quest’area.

Come e quando l’erba è in grado di aumentare la creatività?

L’erba è in grado di aumentare la creatività se consumata con moderazione e all’interno di un’ ambiente che presenta i giusti stimoli, altrimenti può sortire l’effetto opposto.

Per citare ancora Marincolo:

“Se usi la cannabis in modo errato, se fai un’overdose, o se stai usando le varietà sbagliate, o se sei dell’umore sbagliato, o se sei circondato dalle persone sbagliate, la tua effettiva produzione creativa potrebbe diminuire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.